Talesun Solar migliora la capacità produttiva di moduli trasparenti ad alta efficienza da 2 GW in Thailandia, per occupare il mercato statunitense da 14.8 GW

Tempo di rilascio:2019-08-22

La creazione dello stabilimento negli Stati Uniti e in altri paesi è una delle misure importanti delle aziende fotovoltaiche cinesi per rispondere alle misure “antidumping e antisovvenzioni” degli Stati Uniti negli ultimi anni. Talesun Solar, in quanto una delle prime aziende fotovoltaiche cinesi leader a esplorare il mercato internazionale, ha?costruito uno stabilimento?in Tailandia nel 2015, per trasferire una parte della capacità produttiva all’estero,?rispondendo efficacemente al prezzo minimo all’importazione (MIP) dell’UE e alle misure “antidumping e antisovvenzioni” degli Stati Uniti.

Beneficiando della disposizione dei canali all’estero negli anni, fino al settembre 2018, lo stabilimento di Talesun Solar in Tailandia ha spedito già in totale oltre 1,5 GW di prodotti in Europa.

Di fronte alla crescente domanda?di prodotti ad alta efficienza negli Stati Uniti, dal febbraio di quest’anno, Talesun Solar ha iniziato ad aggiornare la linea di produzione di moduli dello stabilimento in Tailandia. Secondo il piano di trasformazione, la prima fase dell’aggiornamentoè stata completata alla fine di luglio e la seconda fase dell’aggiornamento si concluderà alla fine di settembre. Resta inteso che alcuni sviluppatori di progetti fotovoltaici statunitensi hanno già firmato contratti di fornitura di moduli bifacciali con i fornitori di moduli per la seconda metà dell’anno e il 2020 e hanno anche pagato i depositi. Nella prima metà di quest’anno, lo stabilimento di Talesun Solar in Tailandia ha ricevuto un gran numero di ordini dagli Stati Uniti.

XML 地图 | Sitemap 地图